Presentazione - SMS National Workshop

Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione

Non c’è congresso nazionale, internazionale che non consideri l’impatto delle malattie respiratorie sulla salute dell’uomo, in termini di qualità di vita, di mortalità e di costi. Si pensa che oltre 500 milioni di persone nel mondo oggi soffrono di questa patologia sia in forma acuta che cronica, con una incidenza pari al 65% per tutte le cause di morte e si crede anche che questo numero possa ancora aumentare. Questo dato è allarmante anche perché è chiaro che la classe medica, quella degli pneumologi in particolare, non è in atto, in grado di contrastare tale malattia, vuoi per carenza di mezzi che di impegno e di efficacia. Un esempio di questa non particolare efficienza è dato dallo scarso contrasto all’abitudine tabagica e al ruolo massiccio dell’inquinamento atmosferico, rispetto al quale spesso si antepone l’interesse economico. Pochissime sono inoltre le risorse che il SSN destina alla riabilitazione dei pazienti pneumologici, così come i centri che si dedicano a tale obiettivo considerata spesso un atto quasi del tutto ancillare. Tali evidenze pongono la necessità di approfondire gli aspetti teorici e nello stesso tempo pratici con una visione e una capacità di suggestioni da parte delle Società Scientifiche sulla classe politica che a oggi è mancata.

È anche vero che la Pneumologia ha subito negli ultimi trent’anni una completa rilettura dei propri obiettivi e finalmente sta assumendo sempre più le caratteristiche di una branca interventistica e intensivistica, esperienza già vissuta da altre specialità, come la cardiologia, affrancandosi dal vecchio modello della medicina tradizionale, come d’altra parte era la Tisiologia, da cui noi pneumologi deriviamo.

Questo razionale era stato preparato per SMS 2020 che si sarebbe dovuto svolgere l’ultimo week end di Maggio a Siracusa, prima che la pandemia COVID travolgesse ogni pianificazione attuata in precedenza. L’Italia è stato uno dei primi paesi ad essere colpiti e tra quelli che più hanno pagato in termini di vite umane. Non potevamo non tener conto di questa realtà che tutti abbiamo vissuto. Pertanto abbiamo deciso di portare la testimonianza di quanti in prima linea hanno organizzato, coordinato e svolto quanto c’era da fare. Per questo, primo tra gli eventi da gestire in sicurezza, in questa fase che vorremmo come augurio definire post-COVID, abbiamo scelto di svolgere il nostro meeting, per la prima volta in ambito Istituzionale, quello dell’AOU Policlinico G. Martino, e invitare tutti coloro che hanno partecipato alla mobilitazione di questi mesi, con un incontro che vuole essere un ringraziamento , ma anche momento di riflessione, sulle mosse azzeccate e su quanto possa essere perfettibile, in relazione ad eventuali analoghe situazioni che possano presentarsi in futuro. Per tale ragione ci è sembrato giusto coinvolgere anche il personale paramedico che ogni giorno ci coadiuva nel lavoro di corsia e che tanto ha pagato durante questa dura esperienza.

Sono sempre presenti come in tutte le edizioni precedenti gli young courses, con la partecipazione attiva dei giovani medici appena specializzati con una serie di eventi tipo meet the professor. Crediamo che grazie alla presenza dei medici di medicina generale, importanti radiologi, pneumologi interventisti, infettivologi e immunologi, lo scambio di esperienze, come ogni anno produrrà i suoi frutti. Chiediamo a tutte le U.U.O.O. di essere presenti con il loro personale, a testimoniare l’attenzione per i nostri pazienti.

SMS 2020 offre inoltre la possibilità a tutti i partecipanti di divenire soci gratuitamente per 2 anni del Centro Studi SIP e ricevere la prestigiosa rivista della Società: Multidisciplinary Respiratory Medicine.

Anche quest’anno senza una bandiera che rappresenti questa o quella Società pneumologica, nella speranza che l’implementazione delle conoscenze sia l’unico obiettivo ostinato e contrario da perseguire, invitiamo tutti ad essere presenti e lavorare insieme,in amicizia senza sofismi,in una delle più splendide cornici storico-culturali del Mediterraneo, Messina.

Buon Spring Mediterranean Seminars 2020 !
Pippo Andò e Mario Polverino
 
Torna ai contenuti | Torna al menu